PROGETTO RETE SCUOLA – FAMIGLIE – TERRITORIO

PROGETTO RETE SCUOLA – FAMIGLIE – TERRITORIO

PROGETTO RETE SCUOLA - FAMIGLIE - TERRITORIO

E’ importante costruire alleanze con le famiglie e col territorio che non si limitino a rapporti fugaci, negli eventuali momenti più critici o dettati dall’emergenza, ma che facciano parte di un progetto chiaro, trasparente e condiviso. 

Promuovere l’importanza del ruolo della scuola nel costruire comunità e promuovere il sostegno reciproco tra scuola e comunità è l’intento dell’associazione

Descrizione

Le risorse del territorio hanno valenza educativa e formativa e vanno attentamente considerate in un’ottica di cooperazione e integrazione di servizi nonché di corresponsabilità

E’ importante costruire alleanze con le famiglie e col territorio che non si limitino a rapporti fugaci, negli eventuali momenti più critici o dettati dall’emergenza, ma che facciano parte di un progetto chiaro, trasparente e condiviso. 

Promuovere l’importanza del ruolo della scuola nel costruire comunità e promuovere il sostegno reciproco tra scuola e comunità è l’intento dell’associazione.

Una scuola inclusiva è possibile: con queste premesse Famiglie e Abilità, nata per il sostegno delle famiglie di persone con disabilità, propone all’Istituto Gramsci e al Comune di Camponogara il progetto “RETE SCUOLA – FAMIGLIE – TERRITORIO”. 

L’associazione, grazie alla collaborazione con professionisti da diversi anni, propone uno sportello su appuntamento per consulenza genitoriale. 

Le famiglie dei ragazzi con disabilità e/o disagio scolastico ed emotivo potranno richiedere consulenza 

  • per orientamento scolastico ( supporto nella scelta della scuola superiore di secondo grado) 
  • burocratica ( legge 104, idennità, moduli INPS…) 
  • sociale e psicologica ( supporto tra famiglie e /o con l’aiuto di specialisti) 
  • offerta del territorio ( sport, tempo libero..) 

Famiglie e Abilità con la collaborazione di professionisti e altre associazioni del territorio propone l’attuazione di consulenza, convegni, workshop, 

per insegnanti su autismo, disturbi del comportamento, DSA, BES. Metodologie di intervento e strategie relazionali e di comunicazione per una corretta inclusione e condivisione. 

Si ritiene di estrema importanza supportare gli insegnanti tutti per un sereno e proficuo percorso scolastico. 

❖ Propone inoltre la continuazione dei progetti dedicati all’accoglienza che già sono attuati al passaggio dalla scuola primaria alla secondaria di primo grado e che prevedono un dialogo conoscitivo tra lo specialista che segue il ragazzo, i nuovi compagni e gli insegnanti all’interno della classe.

❖ Propone progetti di sensibilizzazione alla diversità già attuati negli anni passati all’interno delle classi dell’infanzia e della primaria. in particolare il progetto “ Tutti i bambini sanno volare” viene attuato all’interno delle classi quarte e quinte della scuola primaria e al terzo anno della scuola dell’infanzia. La visione di un filmato, la lettura di un libro, la condivisione della diversità quale preziosità, tutti siamo diversi e per questo importanti, tutti siamo parte di un gruppo, ognuno con le proprie caratteristiche, fa si che i bambini comprendano l’importanza del proprio essere e del rispetto per l’altro. 

L’intento è quello di rendere la scuola un punto di riferimento per le famiglie degli studenti, ma anche per tutto il territorio ed essere in linea con il recente decreto legislativo n 66/17 riguardante l’ inclusione degli studenti con disabilità. 

 

Richiesta informazioni

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003

Pin It on Pinterest