Danza Movimento Terapia tra Oriente e Occidente

Danza Movimento Terapia tra Oriente e Occidente

Parte il progetto danzando tra le Abilità, un progetto di DanzaMovimentoTerapia dedicato alle persone con disabilità e a tutti coloro che desiderano attraverso l’espressione del corpo, stimolare la propria innata creatività ed esprimere le proprie emozioni

 I gruppi saranno formati da persone normodotate e con disabilità fisiche e/o psichiche. Proprio l’integrazione è un fulcro del potere terapeutico della danzaterapia: la persona è vista e accettata nella sua totalità e interezza in primis dal danzaterapeuta.

Descrizione

 


La Danzaterapia tra Oriente e Occidente:

– aiuta ad affinare la capacità di stare in ascolto di se stessi e degli altri

– offre la possibilità di muovere parti del corpo in maniera diversa da quella abituale

– permette un maggiore sviluppo della capacità motoria dell’individuo nella sua interezza

– offre la possibilità di esprimere il proprio mondo interiore, spesso incomunicabile a parole

– incrementa il vocabolario motorio ed espressivo

– costruisce una concreta possibilità per i partecipanti di essere coinvolti in un mondo, quella della danza, da qui sono spesso esclusi

 

Il corso sarà tenuto da Giulietta Bazoli, addottorata in “Storia e Critica dei Beni Artistici, Musicali e dello Spettacolo”. Gli incontri si attiveranno con un minimo di 3 persone è un massimo di 12 e avranno la durata di circa 45 minuti fino a giugno 2019.

COSTI:

Gratuito per i soci di Famiglie e Abilità. Per i non soci l’iscrizione è di 50€ a scopo assicurativo.

Richiesta informazioni

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003